top of page

Mozart ...improvvisa!

logo-LoB-lr-x-intestaz-sito.jpg

Giornate frenetiche

LONDRA. Centro della città, 1764

PLAY ME

Durante il soggiorno parigino, mio padre decise

Mercato-di-Rialto_01.jpg
che il tour doveva includere anche Londra, dove
la musica proveniente dall'Europa continentale era molto apprezzata e dove, quindi, potevamo guadagnare bene. Attraversammo la Manica, in cerca di successo. Arrivati lì, subito mi feci conoscere,
Mercato di Rialto_03.png
bollo_palladio-01.png

giungendo a suonare addirittura per il re Giorgio III. Dopo poco tempo, però, mio padre si ammalò e per un breve periodo dovetti sospendere le esibizioni. Durante questa pausa, approfittai per esercitarmi nella composizione, ma creai anche quella che sarebbe diventata la mia prima sinfonia. Fui profondamente ispirato dall'incontro con Johan Christian Bach

, uno dei figli di Johan Sebastian Bach, con il quale potei godere dell'onore di esercitarmi con mia grande emozione. La capitale inglese era fantastica!
Restammo a Londra per circa un anno, che fu ricco di importanti ed eccitanti esibizioni, come in occasione del concerto di beneficenza ai Raleigh Gardens,ma non disdegnavamo certo esibizioni più

Mercato-di-Rialto_02.jpg
Modeste come nelle locande o nella nostra abitazione per pochi scellini, suonavamo per chiunque potesse pagare insomma; mio padre cercava di far fruttare il suo investimento, ovvero noi, considerando anche che mia sorella aveva ormai dodici anni e che in poco tempo non sarebbe più stata credibile nelle vesti di bambina prodigio.
Mercato di Rialto_04.png
Venice-A-10x10-100-dpi.jpg
Venice-SQ-D-20x20-100.jpg
Venice-SQ-E-20x20-100.jpg

Torna a questo luogo

3

Giornate frenetiche

LONDRA. Centro della città, 1764

Vai al prossimo luogo

4

Alla corte d'Orange

L'AIA, Città olandese. 1765

sezione 2
sezione 3
bottom of page