top of page

Beethoven. Oltre

LOGO_Insplorers_Header.jpg
Sezione 1
Sezione 2

Un genio in mezzo ai nobili

VIENNA, Burgtheater. 1792

PLAY ME

Joseph Haydn fu rapito dalla mia nuova ed audace musica.

Mercato-di-Rialto_01.jpg
Un giorno, egli si offrì di diventare mio tutore,
riportandomi nuovamente a Vienna per conquistare i nobili. Un mese dopo il mio arrivo, mio padre morì, ma io mi rifiutai di tornare a Bonn per assistere al suo funerale: ormai, ero impegnato a corteggiare gli aristocratici e Haydn era il mio biglietto d'ingresso per i loro salotti.
Mercato di Rialto_03.png
bollo_palladio-01.png

A prima vista, ero quanto di più lontano si potesse immaginare dal raffinato mondo aristocratico. Non ero una persona attraente; ero di bassa statura, il mio volto era butterato dal vaiolo, la mia pelle era molto scura e avevo brutti capelli...Gli amici mi chiamavano "il siciliano", ma le mie magnifiche ed intense esecuzioni mi proiettarono nei

circoli musicali più raffinati. In pochi anni, mi ero esibito in tutta Vienna. Di questa città, rammento benissimo il Burgtheater, ove ebbi il piacere d'esibirmi, tra le mie esecuzioni di fine '700. Divenni un audace esordiente. Per liberarmi d'ogni rivale, inserivo, in ogni mio repertorio, opere d'una difficoltà diabolica ed attaccavo il pianoforte con

Mercato-di-Rialto_02.jpg
una passione inedita ai viennesi. La forma d'arte che stavo elaborando metteva in primo piano l'emozione. Cercavo di far perdere letteralmente l'equilibrio agli ascoltatori; le donne svenivano, gli uomini piangevano, venivano tirati oggetti sul palco... Era davvero straordinario! Io, così diverso, più unico che raro, divenni immediatamente una celebrità tra gli aristocratici.
Mercato di Rialto_04.png
Sezione 3
Venice-A-10x10-100-dpi.jpg
Venice-SQ-E-20x20-100.jpg
Venice-SQ-D-20x20-100.jpg

Torna in questo posto

5

Un genio in mezzo ai nobili

VIENNA, Burgtheater. 1792

Vai al posto successivo

6

GRÄTZ, Distretto di Opava. 1801

Un solo me

bottom of page